Museo d'Orsay

Visita questa eccellente galleria d'arte, costruita all'interno di un'impressionante ex stazione ferroviaria in stile Beaux Arts, che accoglie le opere di Cézanne, Monet, Renoir e Manet. 

    normalmente
    16,00 €
    a persona
The Orsay Museum
The Orsay Museum

Cosa farai

Scopri il Museo d'Orsay con The Paris Pass®

  • Fatti incantare da questa magnifica stazione ferroviaria trasformata in museo.
  • Esplora le opere degli antichi maestri.
  • Fai una pausa all'elegante bar del museo, alle spalle dell'enorme quadrante dell'edificio.
  • Puoi visitare questa attrazione con il Paris Museum Pass digitale. Scaricalo qui prima della visita! 

Situato sulla riva della Senna, il Museo d'Orsay è una vecchia stazione ferroviaria dell'inizio del secolo, che è stata costruita dove in precedenza sorgeva il vecchio Palazzo d'Orsay. Rappresentativo dell'architettura "Beaux Arts", il Museo d'Orsay è una delle gallerie d'arte più famose di Parigi e ospita opere d'arte e sculture risalenti al periodo 1848-1915. Si tratta di una galleria imperdibile per la portata delle opere esposte, tra cui quelle di Delacroix, Manet, Gauguin, Cézanne, Monet, Renoir, Sisley, van Gogh e molti altri.

Punti salienti

  • Tre piani di arte, tra cui "Natura morta con mele e arance" di Paul Cézanne, "Ninfee blu" di Claude Monet, "I giardini di Montmartre" di Pierre-Auguste Renoir e "Colazione sull'erba" di Édouard Manet.
  • Navata centrale e antico orologio della Gare d'Orsay.
  • Piazza d'Orsay, all'esterno del museo, con sei sculture allegoriche in bronzo, eredità dell'Exposition Universelle (1878).
  • Collezioni risalenti al 1818 e provenienti dal Musée du Luxembourg, dal Musée du Jeu de Paume e dal Louvre.

Sapevi che...?

  • Il Museo d'Orsay ospita la più vasta collezione d'arte impressionista e post-impressionista del mondo.
  • La volta del Museo d'Orsay è costituita da un totale di 35.000 metri quadrati di vetro.
  • Sebbene la Gare d'Orsay sia stata per 39 anni la stazione principale della rete ferroviaria del sud-est della Francia, i suoi binari divennero troppo corti per i treni moderni più lunghi.
  • Il Museo d'Orsay viene visitato ogni anno da circa 3 milioni di persone.

Da non perdere

Pinacoteca

La sua collezione di dipinti risale al 1818, quando Luigi XVIII fondò il Musée du Luxembourg. Gran parte della collezione del Museo d'Orsay è composta da capolavori dal Realismo all'Impressionismo, tra cui potrai ammirare le opere di maestri come Cézanne, Manet, Monet, Matisse, Renoir e Gauguin, per citarne alcuni. Nel corso degli anni, il Museo d'Orsay ha anche ricevuto generose donazioni private di pezzi unici che ne hanno arricchito la collezione. Tra le acquisizioni più recenti, si possono ammirare "L'Infanzia di Sisto V" di Gustave Moreau e il "Ritratto di Yvonne Lerolle in tre aspetti" di Maurice Denis.

Scultura

Grazie alla popolarità della scultura nel XIX secolo, favorita dalla classe media e dai politici per affermare la loro ricchezza e il loro potere, fino al 1945 furono realizzate moltissime sculture di pietra e bronzo, sebbene a partire da allora si sia cominciato a ritenere la scultura troppo formale e seria. Grazie al Museo d'Orsay, che ha fornito la cornice ideale per esporre queste opere d'arte, da "L'età del bronzo" di Rodin alla "Piccola danzatrice" di Degas, le sculture sono state riportate a nuova vita e trasferite al d'Orsay da musei più piccoli, come il Musée du Luxembourg e il Jeu de Paume, completandone la crescente raccolta e celebrando la scultura in tutto il suo splendore.

Fotografia

In quanto una delle prime gallerie fotografiche in un museo delle belle arti in Francia negli anni '70, la mostra permanente del Museo d'Orsay è stata ritenuta innovativa e completamente inedita. Dovendo allestire la propria collezione da zero, il Museo d'Orsay ha voluto celebrare lo sviluppo della fotografia come forma d'arte, attraverso tutte le sue fasi ed evoluzioni tecnologiche. Alla sua inaugurazione, la collezione comprendeva 12.000 foto appartenenti al periodo "primitivo", dal 1839 al 1863, l'età d'oro della fotografia francese e inglese. Attualmente, i visitatori possono ammirare oltre 45.000 fotografie, tra cui quelle di Pierre Bonnard, Maurice Denis, Henri Le Secq ed Edgar Degas.

Da sapere prima di partire

All'arrivo

All’ingresso dovrai mostrare la tua prenotazione e il tuo Paris Museum Pass.

Questa attrazione è disponibile con il Paris Museum Pass digitale, che è incluso gratuitamente nel The Paris Pass®. Assicurati di scaricarlo prima del viaggio e di salvarlo sul tuo telefono, visto che ne avrai bisogno all'ingresso. Quando lo scarichi, ti verrà chiesto di specificare una data, che DEVE coincidere con uno dei giorni in cui intendi usare il pass. Per maggiori informazioni su come scaricare il pass e per una lista completa delle attrazioni incluse nel Paris Museum Pass clicca qui.

Per maggiori informazioni, visita la pagina web del Museo d'Orsay.

Dove sarai

Orari di apertura

Da martedì a domenica: 9.30 - 18.00. Ultimo ingresso al museo alle 17.00; ultimo accesso alle mostre alle 17.15. Le sale chiudono alle 17.30.

Giovedì: 9.30 - 21.45. Ultimo accesso al museo e alle mostre alle 21.00. Le sale chiudono alle 21.30.

Per gli orari più aggiornati si prega di visitare il sito web del museo.

Giorni di chiusura e festivi

Lunedì

1 maggio

25 dicembre

Acquista in totale sicurezza

Cancellazione gratuita

Hai cambiato idea? Capita! Ti rimborsiamo tutti i pass non attivati entro 90 giorni dalla data di acquisto.

Scopri di più

Hai qualche domanda?

Siamo a tua disposizione! Consulta le nostre domande frequenti o scrivi in chat a uno dei nostri agenti.

Consulta le nostre FAQ

Perché scegliere The Paris Pass®?

Save More Icon

Risparmia

Risparmierai rispetto all'acquisto di biglietti individuali: te lo garantiamo!
Experience More Icon

Scopri

I nostri esperti locali hanno selezionato accuratamente le migliori attrazioni, tour e attività.
Always Easy Icon

No stress

Non ti servirà altro che l'app di Go City. Semplice, no?

In regalo per te uno sconto del 5%!

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai sconti esclusivi, idee di viaggio e molto altro.

Visitor Out Of Test